Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per conoscere i cookie utilizzati dal nostro sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se continui nella navigazione di questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Vittorio Storaro "Scrivere con la luce" - Il chiaro/scuro a Matera

Mostra Fotografica dal 17 settembre 2016 all'8 gennaio 2017.

Ex Ospedale San Rocco - Piazza San Giovanni Matera
(mappa: https://goo.gl/maps/tBHD3DVELBP2)

Orari: 9.30/12.30 - 16.30/19.30

Chiuso il martedì

Per visite di gruppo contattare durante gli orari della mostra: Giusy Sciortino  327.371.6912 - Mina Matarrese 334.939.9410

Vittorio Storaro: Video di presentazione della Mostra.

 


La mostra si propone di porre a confronto una selezione di un centinaio di immagini realizzate con impressioni fotografiche sovrapposte, tratte dai più celebri lavori di Storaro, con la riproduzione fotografica di alcuni dipinti che hanno costituito fonte di ispirazione per l’artista. Sarà così possibile ripercorrere l’iter creativo di Storaro, attraverso le immagini dei capolavori di Caravaggio, Bacon, Carpaccio, Magritte, Dejneka, Botticelli.

Nella prima sezione della mostra viene analizzato il tema della luce artificiale e naturale, magistralmente riprese nelle immagini di Apocalypse now, Giovinezza giovinezza, Novecento e altri celebri capolavori cinematografici del maestro.

Nella seconda sezione, l’attenzione sarà focalizzata sul tema dei colori, intesi come atmosfera simbolica delle diverse fasi della vita, così come messo in risalto nella straordinaria fotografia de L’Ultimo Imperatore. Il nero come colore del concepimento. Il rosso come colore della nascita, il giallo come colore della coscienza.

La terza sezione analizza, infine, l’equilibrio tra gli elementi primari (terra, acqua, aria e fuoco) e il loro riflesso nella vita e nell’inconscio di tutti noi.